Verso la fine

Le Borse affondano. La Grecia sull’orlo del collasso e l’Italia appena dietro.

Loretta Napoleoni, appena arrivata a Londra dal suo viaggio tra Stati Uniti e Australia, dice “Siamo arrivati alla fine. Se il Governo greco cade è come se avessero fatto il referendum e questo vorrà dire che il Paese è senza soldi “

 

-Quindi la Grecia  in default?

Non proprio perché  noi abbiamo un’unica moneta e non siamo come Argentina e Islanda che hanno potuto dichiarare fallimento avendo la loro sovranità nazionale.

 -Quali scenari?

Non si può dire potrebbe anche succedere qualcosa da oggi all’apertura del  G20. Comunque la BCE non potrà continuare a comperare i nostri titoli per molto e oltretutto lo deve fare sul mercato secondario perché non lo può fare direttamente. Siamo in una situazione da guerra mondiale. E se la Grecia  “cad” ci sarà la rivoluzione. E noi seguiremo a ruota. Siamo nel baratro. Nessuno, anche in Europa, ha pensato ad un piano B. Sono degli incoscienti.

 -E Stai Uniti e Australia?

La situazione è  più tranquilla anche se ci sono problemi. Oggi l’Australia ha tagliato i tassi di interesse. Per ora  la situazione è stabile ma certo se succede qualcosa in Europa anche loro saranno trascinati.

 L’appuntamento è per questa settimana alla fine del G20, quando Loretta Napoleoni ci farà il punto sulla situazione e sulle possibili evoluzioni

(pubblicato su www.lindro.it)

Perché non annoiare anche altri? Segnala questo articolo su:
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Twitter
  • Wikio
  • Yahoo! Buzz