Tra pubblico e privato

Questa mattina, in una trasmissione televisiva di RAI 3, Agorà, il sottosegretario Giovanardi ha accusato l’opposizione di fare tanto casino su Berlusconi quando nei tempi passati avevano difeso Clinton di fronte allo scandalo con Monica Lewinski. Tenuto conto che lo scandalo di allora finì su tutte le pagine del mondo, che per questo l’allora presidente Clinton rischiò la poltrona e fu indagato dal parlamento e non si sottrasse all’inchiesta, viene da ricordare al sottosegretario che non c’era nessuna minorenne coinvolta e che non si trattava di orge ripetute, sistematiche.
L’altra cosa che colpisce è la dichiarazione dell’amministratore di Berlusconi che dice “noi abbiamo aiutato persone in difficoltà”, ammettendo così la dazione di denaro per una sorta di “pietas” che prende il Presidente Berlusconi ogni volta che una ragazza ha qualche problema.
“E’ la nostra fonte di lucro” dice una delle ragazze.